Skip to content

Pornocracy

7 settembre 2009

Se non ve ne siete accorti la situazione in cui si trova l’Italia in questi ultimi anni ha davvero i contorni di un incubo dal quale sembra impossibile potersi svegliare. L’Italia in cui viviamo non è più semplicemente tale, ma è piuttosto l’Italia di Berlusconi, quando con l’aggiunta di questa specificazione, si delineano tutte le catastrofi che hanno ridotto questo paese ad essere lo specchio fedele di chi lo governa.images

Quando il regista del documentario Videocracy (qui il trailer) ne parla come di un film horror ha la chiara percezione di come la nostra società si sia trasformata grazie all’opera meticolosa di lavaggio del cervello della tv. In particolare quella di Berlusconi, la quale è stata la prima arma del cavaliere per determinare un consenso nei confronti della sua politica ancora prima che scendesse in campo.

Come dare torto al Premier quando asserisce che la maggior parte degli italiani vorrebbe essere come lui? Ed è per questo che, nonostante sia palese il suo atteggiamento fascista nei confronti della libertà di stampa, nonostante gli evidenti attacchi alla Chiesa (ma si sa che quanto prima tutto si risolverà con uno scambio di favori e promesse da parte del governo in materia di aborto, testamento biologico e quant’altro), nessuno si scandalizza davvero e tutto è destinato a rimanere tale e quale.

Oramai siamo abituati a tutto, nulla accade che ci faccia scomodare dalla nostra amata routine fatta di tanta televisione tette-culista, che l’unico tipo di pensiero che ci mette in moto è questo: l’unica lotta che ha davvero un senso è quella contro la cellulite…

Annunci
2 commenti leave one →
  1. 8 settembre 2009 01:21

    Concordo su ogni parola che hai scritto. Un aneddoto: l’altro giorno, parlando con un’amica, le ho detto: “Poi sai, la cosa più scoraggiante è che l’opinione pubblica si beve tutto quello che dice la tv”. Lei si è fatta seria: “Sempre se esiste, l’opinione pubblica”.

  2. antigonexxx permalink*
    8 settembre 2009 10:28

    credo che la tua amica abbia ragione…non esiste più un’opinione pubblica autonoma rispetto a quello che viene propinato da tv e giornali. Il lavaggio del cervello ora è davvero completo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: