Skip to content

La tua voce

1 novembre 2009

whispering

In questi mesi abbiamo letto, scritto, pensato, riflettuto, discusso sulla condizione femminile. Alla fine è sempre restata una sensazione molto, troppo simile all’imbarazzo: che fare?

Non c’è una singola azione che possa rivoltare la situazione come un calzino. La via d’uscita è – le vie d’uscita sono – enormemente più complesse: non si tratta solo di fare pressione perché cambino i meccanismi attivi nella società. Il cambiamento più fondamentale è e sarà soprattutto la sensibilizzazione delle persone, il mutamento della mentalità, individuale e quindi collettiva. C’è l’azione e c’è la riflessione (e l’unico ordine, si sa, è quello inverso).

E la cosa primaria, più difficile, e forse anche la più utile, è fare i conti con sé stessi e con la propria storia.

Donne pensanti ha avuto un’idea, una bella idea: raccogliere le nostre voci. Ecco la proposta:

Cerco donne e uomini che abbiano qualcosa di significativo da raccontare sulla percezione del femminile in Italia. Partendo dalla propria esperienza (non devono essere “casi di successo” ma storie di persone che con il proprio impegno quotidiano cercano di dare un contributo fattivo perché non ci sia un unico modo di percepire la donna italiana) vorrei pubblicare la storia delle donne che «lavorano, fanno figli, non li fanno, non lavorano perché, hanno scelto di rimanere quando potevano andarsene, hanno scelto di andarsene quando potevano rimanere, sono precarie, non lo sono, hanno subito discriminazione o ne sono vittime oggi».

Vorrei pubblicare testimonianze maschili sui medesimi argomenti. Il punto di vista dell’altra parte, di coloro che non accettano l’idea merceologica della donna che sembra essere di gran moda oggi, nel nostro Paese.

L’idea la trovate qui: leggetela, pensateci, magari provateci. È una bella idea, è una bella azione concreta. Da qualche parte si deve cominciare.

No comments yet

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: