Skip to content

Stupro di una scatola

2 novembre 2009

Da Metilparaben:

aborto

«Attenzione, amici: qual è la notizia? Che un delinquente abbia abusato di una disabileviolentandola a tutto spiano per undici anni filati?

Macché, quello è secondario.

La “ciccia”, come si dice in gergo, cioè l’elemento che fa notizia, che indigna le coscienze, che fa gridare all’abominio, è il fatto che l’abbia costretta ad abortire undici volte.

Allora, amiche del gentil sesso, se è vero che spesso i dettagli sono ben più rivelatori dei proclami, possiamo trarre una conclusione piuttosto immediata: agli occhi di qualcuno quello che contenete è ben più importante di voi.

Il che significa, a occhio e croce, che spesso e volentieri non siete considerate delle persone, ma delle scatole.

Né più, né meno».

Advertisements
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: