Skip to content

Vai Tetta!

4 dicembre 2009

Caro Gesù, se ci sei, già che ci sei: cosa ne diresti di crearne un po’ di più di cattolici così?

«Mi ha colpito nei giorni scorsi, a seguito dello sgombero di un gruppo di famiglie rom accampate a Milano [Rubattino, ndr], la silenziosa mobilitazione e l’aiuto concreto portato loro da alcune parrocchie, da tante famiglie del quartiere preoccupate di salvaguardare la continuità dell’inserimento a scuola – già da tempo avviato – dei bambini.

La risposta della Città e delle Istituzioni alla presenza dei rom non può essere l’azione di forza, senza alternative e prospettive, senza finalità costruttive».

Cardinale Dionigi Tettamanzi

3 commenti leave one →
  1. 7 dicembre 2009 17:16

    “Il ministro Roberto Calderoli aveva detto che l’arcivescovo di Milano “non parla ai milanesi“, aggiungendo che “E’ come mettere in Sicilia un sacerdote mafioso“. E si era chiesto: “Perché Tettamanzi non è mai intervenuto in difesa del crocifisso? Perché parla solo dei rom?

    La Lega attacca il Tetta per un’ovvietà: se il cattolicesimo italiano si mettesse a fare il suo mestiere, darebbe del gran filo da torcere a questa destra di merda.

  2. francesco permalink
    23 dicembre 2009 15:18

    ..e io che sono cattolico cosa dovrei fare nei confronti di “questa destra di merda”?

    mi rendo conto del tono della mia domanda, e che può risultare anche impertinente; ma io che non ho la minima idea di “chi” e “che cosa” sia la destra, tanto come la sinistra e il centro, sia chiaro, cosa dovrei fare?
    come dovrei comportarmi sulla scena politica?

    partendo dal fatto che per me, come definizione di “politica” mi ritrovo molto in quella di Aristotele: legata al termine “polis”, in greco “la città, la comunità dei cittadini”; politica, secondo il filosofo ateniese, significava l’amministrazione della “polis” per il bene di tutti; io non vedo in nessuna delle facce dei politici sulla scena italiana, una vaga e remota attinenza a questo.

    ergo: io preferisco di gran lunga la […] silenziosa mobilitazione e l’aiuto concreto portato loro […]

    voglio solo offrire lo spunto per una discussione costruttiva, per quanto possibile, e se le mie parole suonano diversamente: ignoratele.
    risulta difficile interpretare il tono e le espressioni di una persona attraverso lo schermo

Trackbacks

  1. Promemoria « femminileplurale

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: