Skip to content

Trota di nome e di fatto

20 aprile 2010

«No, non tifo Italia. E poi bisogna intendersi su che cosa significa essere italiano. Il tricolore, per me identifica un sentimento di cinquant’anni fa». Sarebbe interessante poter chiedere a cosa si riferisca il neo-consigliere la trota-Bossi quando parla di questo “sentimento di cinquant’anni fa”. Dubito che abbia una qualche idea di cosa sia accaduto e della storia d’Italia in generale. D’altronde essere bocciati per tre volte (una delle quali da privatista) non è da tutti. E le capacità politiche si vedono già dalle piccole, grandi cose.

Annunci
2 commenti leave one →
  1. antigonexxx permalink*
    21 aprile 2010 15:04

    Mi ero persa questa chicca, sempre nella stessa intervista, Bossi jr dice pure «penso si debba provare tutto tranne due cose: i culattoni e la droga».
    http://www.unita.it/news/italia/97701/la_trota_si_presenta_no_ai_culattoni_non_tifo_per_litalia

  2. 22 aprile 2010 09:17

    Parla per far notizia, suo padre agli inizi era irritante quanto lui e se tanto mi da tanto, tale padre tale figlio.

    FORZA ITALIA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: