Skip to content

Un gesto di civiltà

29 giugno 2010

Femminile Plurale aderisce all’appello promosso da Libertà e Giustizia contro la legge elettorale attualmente in vigore. Vi invitiamo a firmare tutti, numerosi, contro quella che il suo stesso creatore, con l’eleganza e il valore civile che da sempre lo contraddistinguono, non ha esitato a definire una porcata.

Trovate il testo dell’appello e il form da compilare per sottoscriverlo sul sito di Libertà e Giustizia.

Bookmark and Share

3 commenti leave one →
  1. Nicolina Puglisi permalink
    30 giugno 2010 06:51

    contro la legge del “porcellus” Carderoli

  2. giovannino118 permalink*
    3 luglio 2010 10:17

    firmato!

  3. Claudio permalink
    24 agosto 2010 18:34

    Ma che bella idea. ripristinare il Mattarellum, questa ci mancava!

    Che bella legge, dove le maggioranze si fanno a livello di collegio! Quindi se uno in un collegio vince con un voto di scarto ed uno in un altro collegio vince col 90% dei consensi, per la bellissima legge che ci volete ripropinare, deve essere 1-1 e quindi si può dire che gli elettori si sono espressi il 50% per uno ed il 50% per l’altro, evidentemente la matematica è un’opinione

    “E’ infatti unanimemente riconosciuto che con l’attuale legge elettorale detta “porcellum” questo potere è stato totalmente sottratto all’elettore e depositato nelle mani di pochi capi partito”
    E invece prima che dovevamo scegliere solo tra due nomi quella sì che era VERA democrazia

    “Una democrazia non può vivere in un regime in cui deputati e senatori “nominati” sono sostanzialmente sotto perenne “ricatto” dei pochi capi partito cui è attribuito il potere di nomina”
    Eh già perché prima invece non esisteva che uno veniva candidato in collegi facili ed uno in collegi difficili a seconda di quanto contava.

    Forse gli illustri promotori si sono dimenticati che con lo splendido Mattarellum non potevamo comunque esprimere una preferenza che una visto che i nomi erano prestampati sulla scheda (ora ditemi che non è vero!)

    Ma poi diciamocelo, la legge di prima l’ha fatta il centrosinistra? Allora è una buona legge, quella di ora l’ha fatta il centrodestra? Allora è il male fatto legge

    P.S.: che nostalgia delle bellissime “liste civetta” quelle sì che erano una bella espressione di democrazia!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: