Skip to content

Il sonno dell’informazione genera mostri

13 novembre 2010

Roberto, parlaci di prostituzione

«Quando sono andata a Roma a parlare del problema delle vittime della tratta, della mafia nigeriana, ero emozionata… Ero scossa da tante pressioni del funzionario dell’ambasciata del mio Paese, che mi metteva sotto accusa, di non parlare male della Nigeria, di non parlare male della mafia nigeriana. Ho letto che la stessa cosa la dicono a te, di non parlare male degli italiani all’estero, di non parlare delle mafie, di non fare capire agli italiani la situazione in Italia… come le mafie operano. Io oggi dico: come si permettono di rubare i nostri anni migliori? Io oggi ho trent’anni come Saviano. Noi abbiamo deciso di non abbassare la testa, di non tacere».

Poi Isoke Aikpitanyi, per un attimo, si commuove. Ma il messaggio ai giornalisti, a Saviano, a noi è chiarissimo: la disinformazione aiuta le mafie, è prodotta dalle mafie. Guarda caso, l’Italia è disinformata sulla prostituzione e sulle sue vittime.

Nata da un’idea di Valentina S., di seguito il testo della mail che vi proponiamo di inviare a Roberto Saviano, info@robertosaviano.it. (Update: in alternativa scriveteci nome, cognome e città e invieremo la lettera firmata anche a nome vostro; potete farlo qui nei commenti oppure inviando una mail a femminileplurale@gmail.com). Per condividere il testo su facebook, qui. Fate girare la lettera tra i vostri contatti. Una mail bombing pacifica per chiedere in massa a Roberto di parlare pubblicamente, il più presto possibile, di questo tema.

*

Caro Roberto,

ti rivolgo una richiesta accorata. Trovo vergognoso come in questo paese si parli di prostituzione, come se si trattasse di un problema di costume, di pubblica morale, di libertà individuali e di gossip alla Novella 2000. I nostri giornali (purtroppo anche i migliori!) sono pieni delle foto di una ragazzina adolescente, dati in pasto al voyeurismo, piaga del nostro Paese, caduto vittima dell’ipnosi mediatica voluta dal potere.

Tu hai parlato di Lydia Cacho, la straordinaria giornalista messicana che scontrandosi col potere politico e mafioso ha denunciato prostituzione e pornografia minorile nel suo paese. Il suo libro “Schiave del potere” svela il vero volto dell’industria mondiale di prostituzione e tratta.

Forse se uno come te ne parlasse, questo Paese riuscirebbe a risvegliarsi un poco dal torpore e a capire quanto sul corpo delle donne si svolga un giro d’affari spietato e miliardario. A capire che andare con una prostituta non è una scelta neutra o “privata” e che prostituirsi non significa essere libere.

Lo dobbiamo alle tante vittime di questo commercio, lo dobbiamo al coraggio di una giornalista fatta di una pasta simile alla tua. Svelare a tutti che le donne sono merci di scambio in tutte le mafie del mondo, basate proprio su un’idea di maschilità distorta, alimentata perché necessaria al perpetuarsi del sistema.

Solo tu puoi farlo, Roberto. Grazie!

Firma

Annunci
12 commenti leave one →
  1. Emauela Chiarini permalink
    13 novembre 2010 16:53

    Grazie per il vostro lavoro, grazie a Valentina S. per la lettera e l’idea, che condivido, copio e invio.
    In questo periodo si stanno moltiplicando le iniziative e questo mi riempie di gioia e mi fa sperare in una rinnovata coscienza civile, femminile, forte, audace, coraggiosa e tenace!
    Buon week end a tutt*.

  2. paola permalink
    13 novembre 2010 17:02

    grazie Valentina per la tua iniziativa, so quanto è faticoso mettersi a scrivere un testo sintetico, esauriente ed efficace, tanto che per lo più la voglia di metterlo insieme mi passa prima di incominciare. Solo una nota: perché non suggerire la presenza, accanto a Saviano, che è un uomo, di una delle giornaliste citate che si sono occupate del tema? Oppure di qualcuna che se ne è occupata ma che non conosciamo?

  3. 14 novembre 2010 11:50

    Alla fine l’ho spedita pure io 😉

    Lunedì alla riunione farò presente l’iniziativa alle compagne e ai compagni.

    Ciao.

  4. Valentina S. permalink
    15 novembre 2010 14:31

    @Tutti Grazie
    @ Paola in realtà il testo l’ho scritto di getto, credo sia scaturito dalla lettura di quel libro della Cacho “Schiave del potere” che mi ha fatto venir voglia di darmi da fare perché la verità possa emergere. Hai ragione sul fatto di proporre qualcun’altra accanto a Saviano. Perché non lo aggiungi tu nella lettera che invierai?

  5. 16 novembre 2010 14:31

    @Brunaccio, ti ringrazio per aver condiviso.
    @Paola, in effetti sarebbe bello che ne parlasse anche una donna. Mi viene in mente Laura Maragnani che, insieme a Isoke Aikpitanyiha è autrice del libro “Le ragazze di Benin City. La tratta delle nuove schiave dalla Nigeria ai marciapiedi d’Italia”. (Del libro parlavo qui, trovi anche un link a una bella intervista della Maragnani su Radio Radicale). Come ricorda Valentina S. il testo che suggeriamo di mandare a Saviano è, appunto, solo un suggerimento, quindi se hai idee aggiungi… e se puoi tienici aggiornate. A presto e grazie.

  6. Valentina S. permalink
    17 novembre 2010 23:17

    A proposito di tratta, segnalo questa petizione: http://donnedellarealta.wordpress.com/2010/10/31/hilton-hotel-dite-no-alla-tratta-del-sesso/

  7. Valentina S. permalink
    19 novembre 2010 10:03

    Ho scritto anche a Lydia Cacho, sul suo sito:
    Dear Lydia,
    I’ve had the idea to write to Roberto Saviano to asking him to speak in TV about sex trafficking and slavery.( http://www.facebook.com/note.php?note_id=157631307611249&id=100000053526626 ) In my country, Italy, TV and newspapers generally talk about prostitution as a gossip or private problem, especially about scandals involving politicians, as our president Berlusconi (who is a regular customer of escorts, minors too). I’de like you to come in Italy to speak together with Saviano about real face of sex industry.Would it be possible? Sorry for my bed English.Kisses.
    Chissà se mi risponderà!

Trackbacks

  1. Ossigeno « femminileplurale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: