Skip to content

Promemoria

5 dicembre 2010

 

• Leggere: «Noi non abbiam mai cercato niente, loro vengono qui a rubarci il lavoro e violentarci le donne».

• Avere chiaro che considerare le donne come proprietà nazionale è una logica fascista che, per definizione, è contro le donne.

• Ricordare che qualsiasi cosa sia successa a Yara Gambirasio, la ragazzina 13enne scomparsa a Bergamo, non ha a che fare con questioni di nazionalità, etnia, religione o classe sociale, bensì con questioni di genere.

• Puntualizzare che la maggior parte delle violenze sulle donne italiane avviene per mano di uomini italiani.

• Fare un click su bollettino di guerra per fissare i concetti.

Update: Come si diceva già qui, anche in questo caso vai Tetta.

Advertisements
2 commenti leave one →
  1. 25 dicembre 2010 21:22

    Concetti molto condivisibili… ma questo è molto debole……..

    ” Puntualizzare che la maggior parte delle violenze sulle donne italiane avviene per mano di uomini italiani.”

    Credo che in Grecia la maggior parte delle violenze sulle donne greche avvenga per mano di uomini greci, come in germania, in olanda in russia in USA…..

    • 28 dicembre 2010 22:53

      Infatti. In più dell’80% dei casi l’omicida delle donne è il partner o un famigliare. Per questo che è sbagliato credere che il pericolo delle donne siano gli immigrati o gli sconosciuti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: