Skip to content

Culi per pranzo

14 febbraio 2012
A proposito di quel genio dell’ex presidente dell’ordine dei giornalisti*… ma questi non si rendono proprio conto di avere un profilo pubblico? Del fatto che magari è un po’ sessista mettere un culo in bacheca, a maggior ragione proprio perchè sei una persona che ha una carica di un certo tipo. Questi non lo avvertono nemmeno il problema.
E poi mi vien da pensare alla poverina che è stata violentata da tre maiali (militari) sabato…
No, ma poi queste immagini che costantemente oggettivizzano non fanno aumentare la violenza di genere, no no.
Siamo noi che siamo le solite bacchettone paranoiche.
*Lorenzo Del Boca (Romagnano Sesia, 24 giugno 1951) è un giornalista e saggista italiano. È stato presidente dell’Ordine nazionale dei giornalisti dal 2001 al 2010.
Annunci
7 commenti leave one →
  1. Valentina Ricci permalink
    14 febbraio 2012 19:02

    Se si vergognasse un tantino non guasterebbe. Meriterebbe di essere svergognato a livello nazionale, se solo non sospettassi che riceverebbe svariate decine di migliaia di pacche sulla spalla e sorrisetti complici e ammiccanti. Viva la nostra “classe dirigente”.. ma dove vogliamo andare?

  2. Ilaria Durigon permalink*
    14 febbraio 2012 20:12

    Se questi sono i saggisti italiani siamo messi bene…questo dimostra come il comportamento di Berlusconi sia paradigmatico di una concezione della donna diffusa in maniera omogenea in tutti gli strati della società italiana. Il problema si mostra qui in maniera evidente come problema ‘culturale’. Non si tratta quindi di distinguere tra chi una cultura ce l’ha e chi no. Il problema è interno alla ‘cultura’ stessa. Questo caso lo dimostra in maniera lampante.

  3. claudio permalink
    15 febbraio 2012 14:08

    Complimenti per il titolo, culi per pranzo dice già tutto,trasforma l’ex presidente in un Alvaro Vitali qualsiasi.

  4. 17 febbraio 2012 21:17

    Più che bacchettone paranoiche, direi donne isteriche.

  5. Valentina Ricci permalink
    17 febbraio 2012 21:32

    Caro Filippo, il tuo commento mi ricorda – per una specie di riflesso pavloviano – questo: http://www.youtube.com/watch?v=Vz2C31baXwQ&feature=related.
    L’anomalia sono gli altri, mai noi.

  6. 20 febbraio 2012 16:32

    Non sto insultando, sto descrivendo

  7. Chiara permalink
    21 febbraio 2012 16:01

    Astone,
    come tutti i commenti che insultano, anche il suo (che ci dà delle “donnette isteriche” perché osiamo pretendere che l’ex presidente dell’ordine dei giornalisti abbia un profilo pubblico all’altezza del suo ruolo) dovrebbe essere cancellato da questo blog. Ma per lei ho in mente qualcosa di meglio, mio caro Astone. Che rimanga in rete a imperitura memoria che Filippo Astone, semi-noto semi-colto semi-professionista giornalista italiano, difende culi e offende donne – sineddoche incivile. Chissà che qualcuno un domani, quando le cose saranno finalmente cambiate, consideri questo un punto a suo sfavore, Astone. Io me lo auguro, e non perché voglia male a lei ma perché voglio bene a questo paese e spero che comportamenti come il suo rimangano liberi, ovviamente, ma siano tremendamente squalificanti. Mi auguro una cultura diffusa in cui questo sia normale. Arrivederci Filippo Astone, paladino delle donne ma solo se a novanta, e insultatore di donne con la schiena dritta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: