Skip to content

Transgender day of Remembrance

20 novembre 2012

Riblogghiamo da Il Corsaro

TDOR: Giornata in ricordo delle vittime Trans

 

Come ogni anno, martedì 20 novembre si celebra il TDOR – Transgender Day of Remembrance, giornata internazionale  in cui si commemorano le vittime dell’odio e del pregiudizio transfobico. Quest’anno cade nel corso della Campagna Internazionale STP 2012 – STOP Trans Patologization, dove si chiede l’eliminazione del transessualismo dall’elenco delle malattie mentali.

I dati delle uccisioni di persone trans sono spaventosi: dal 2008 a oggi sono oltre mille. Il Trans Murder Monitoring Project ha messo in evidenza i numeri che, dal 2008, sono in continua crescita.

In tutta Italia, il 20 novembre molte associazioni lgbtq organizzeranno manifestazioni, commemorazioni e flash mob per far crescere nella gente la consapevolezza sui crimini d’odio contro le persone transgender, a differenza di quanto diffuso dai media, per commemorare pubblicamente le vittime di transfobia che altrimenti sarebbero dimenticate, per ricordare a tutti che le persone transgender sono prima di tutto persone, sono figli, figlie, genitori, amici e compagni e per offrire l’opportunità a chi lo desidera di esporsi scegliere di rivendicare il diritto di essere se stessi.

Il TDOR – Transgender Day Of Remembrance viene celebrato in tutto il mondo in onore di Rita Hester, una donna transessuale afro-americana uccisa il 28 novembre 1998 in Massachusetts. Un crimine di odio. I media trattarono la notizia dell’omicidio, riferendosi a lei al maschile, come fece il “Boston Globe”, parlando di “doppia vita” e in altri casi non citando neppure il suo nome, sostituendolo con il termine “travestito”. Rita fu uccisa per la seconda volta, nella sua dignità di persona, nelle consapevoli scelte di vita e libertà. Le indagini sull’omicidio di Rita Hester, come nella maggior parte dei casi di omicidi di persone transgender, non si sono ancora concluse. L’assassinio di Rita Hester ha dato inizio al progetto web “Remembering Our Dead” e alla fiaccolata a San Francisco nel 1999, cui sono seguite commemorazioni in tutto il mondo nella giornata del 20 di novembre.

A Milano la transfemminista Antonia Monopoli responsabile dello Sportello Trans – Ala Milano Onlus alle ore 21,00 presso Il Mosaico Danza, Via Privata Pomezia 12, proietterà il documentario “O sei UOMO o sei DONNA…CHIARO?” di Enrico Vanni (Italia, 2008, 55’) e al quale seguirà un dibattito.

a Bologna: candle-light a piazza Nettuno ore 20. Quest’anno il nome di CeCe Mc Donald si sarebbe aggiunto a quello delle altre persone transgender uccise. Durante il candle light,avremmo letto con il nodo in gola di lei, giovane donna trans afro-americana, e della sua vita stroncata a Minneapolis, U.S.A., dalla violenza imbevuta di odio per lei, colpevole di essere non solo una donna trans, ma anche di pelle nera. Invece no, CeCe è viva, per fortuna. Perché si è difesa ed è sopravvissuta. E’ morto invece uno degli aggressori che l’avevano attaccata.

Mac Donald è ora imprigionata, condannata a 41 mesi di carcere: il prezzo della legittima difesa di una donna trans nera colpevole di aver ucciso nella colluttazione l’uomo bianco che cercava di ammazzarla.
Il Coordinamento Trans Sylvia Rivera sceglie quest’anno di dedicare il TDoR a CeCe Mc Donald per chiederne la liberazione unendosi alla sua lotta contro il razzismo e l’odio verso le persone transessuali, che può armare la violenza assassina, cosi come permeare le istituzioni al punto da condizionare e orientare le sentenze dei tribunali.

A Roma l’evento è promosso dall’Associazione Radicale Certi Diritti che sarà presente in Piazza Montecitorio a partire dalle ore 18,30 insieme ad associazioni e personalità che si battono per la promozione e difesa dei diritti civili. Durante la commemorazione  sarà accesa una candela per ogni persona transessuale uccisa dall’odio e dal pregiudizio. L’ultima vittima è stata trovata morta a Roma sabato 17 novembre.

A Lecce l’agedo organizza la II edizione del TDoR con un dibattito all’Open Space – Palazzo Carafa- Piazza S.Oronzo, alle 17.00. Fra gli ospiti il sindaco della città Paolo Perrone, Vladimir Luxuria, Antonio Rotelli prediente di “rete lenford”

A Ravenna si terrà una fiaccolata alle ore 17.30 a Lido di Classe, presso via Marco Polo, piazza del Parchreggio. Durante il percorso verranno ricordati ad alta voce i nomi, le cause di morte e l’età delle persone Transessuali assassinate.

A Bari Martedì 20 novembre, per “Diritti in TRANSito”, raduno in piazza del Ferrarese alle 20.00, fiaccolata dalle 20.15 in memoria delle vittime di transfobia per i vicoli e le strade più belle di Bari Vecchia e alle 21.15 concerto presso Abusuan in strada Vallisa con le esibizioni di Eleonora Magnifico e Michele Ciavarella feat.
A Torino il Circolo GLBTQ Maurice organizza un Candle-light e performance Presso Piazza Castello.
Advertisements
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: